martedì 28 ottobre 2014

Birdy Colorplus+ Limited Edition Designed By O-Dot

In Asia dove l'utilizzo delle bici pieghevoli è già ben radicato esistono numerose aziende, officine specializzate etc. che si occupano di modificazioni, upgrades e della produzione di vari accessori, componenti esclusivi after market e quant'altro dedicati a questa tipologia di bici.

In questo post vorrei parlarvi in particolare delle creazioni del laboratorio di design taiwanese  O-Dot
ed il suo marchio Colorplus+
che si contraddistingue per le spettacolari colorazioni "limited edition", componentistica pregiata che oserei definire artigianato futurista, piccoli gioielli di tecnologia aerospaziale avanzata interamente dedicati alle Birdy.

Un esempio delle loro creazioni:
Birdy Colorplus+ 20Speed Rainbow Indigo (100 esemplari prodotti per l'edizione limitata 2013, prezzo circa 4000€)
Qualche dettaglio dalla brochure originale:
 collarino reggisella con bloccaggio rapido e luce led integrata, cerchi e sellino in fibra di carbonio:
Cavalletto, serie sterzo e ammortizzatore anteriore:
Levetta di chiusura del piantone sterzo etc.
Sistema di illuminazione anteriore:
Altri dettagli della guarnitura FSA, tendicatena e manubrio in titanio:
Scheda tecnica
Birdy Colorplus+ Limited Edition Indigo information:
Frame: Birdy monocoque
Fork: Front: Alu folding folk w/ Spring at front and Red elastomer at rear (Color Plus front and rear suspension in separate case)
Color: Rainbow indigo (chameleon)
Head Sets: Colorplus BTH01 1-1/8” DTI
BB Parts: FSA integrated (BB9200)
Seat Post: Kalloy SP-PA2 Aluminium 7075 34.9x570mm anodized with laser scale
Tire: Schwalbe Marathon Racer 18" (40-355)
Rim: Color Plus carbon 18" rim set 24/28H FV
Hub: Colorplus BH02 integrated(F24/R28_H)
Chainwheel: FSA CK-8200 53/39T black chainring with 170mm carbon crank set, with FSA K-Force indigo logo
Freewheel: Shimano CS-5700 11-28T 10speed
Derailleur: F: Shimano FDR770F 10-Speed Brazed-On Type / R: Shimano RD-6700A-G Ultegra GS 10-Speed
Shifter: Shimano KSL-R780
Saddle: 3K carbon with carbon rails, birdy logo
Handlebar: Titanium 25.4 x 540mm scotch brite, birdy & Colorplus logo
Stem: Standard 17 degree with Color Plus BHH02 lever
Brake: Sram 12DB BB7 Road with G2 160mm rotor
Brake Lever: Shimano BL-R550
Accessory: stainless chain protector
Suspension Unit: Red PU / Color Plus BS02
OTHER:Birdy Chain Tensioner
Optional: Soft case, Rucksack, Dust cover, Frame bag, Front pannier rack, Rear Rack, Fender
Dimensions: Folded: 60cm(H) x 39cm(W) x 72cm(L)
Weight: approx.. 10.5kg (no pedals) 

Galleria completa del nuovo modello Birdy Colorplus+ Blue Limited Edition 2015
(clicca sulla foto per vedere le immagini successive)

¡Chapeau!
Impressionante, le immagini parlano da sole!! Non so a voi, però a me questi dettagli minuziosi, così come l'abbinamento dei colori utilizzati lasciano letteralmente la bocca aperta...

Descrizioni dettagliate in più sui componenti e accessori Colorplus+  sono disponibili sul sito cinese di Pacific Cycles
Fonte foto Flickr di O-Dot ed ulteriori info su  Colorplus+ Facebook

Tornando alla mia esperienza personale...
In passato avevamo già parlato delle Birdy nel post delle Bici pieghevoli con telaio monoscocca senza cerniera.
 Ed in particolare sottolineammo alcune considerazioni:
 "Una struttura senza snodi apporta dei benefici reali in quanto a prestazioni, infatti meno flessioni significano più controllo, miglior accelerazione e risposta ai comandi, e soprattutto meno manutenzione e più durabilità.".
 Ho avuto modo di provare vari modelli della casa tedesca, la versione con telaio classico Birdy World e quella con telaio monoscocca attuale la Birdy Light, in fine durante il mio ultimo viaggio a Madrid +info anche la versione con IGH Rohloff  14speed.
Senza ombra di dubbio si tratta di un prodotto d'eccellenza già nella versione originale, in quanto a qualità costruttiva, tecnologia, disegno e componenti; qualcuno osservava qualche piccola pecca per quanto riguarda il "sistema di piegamento", ma credo che con pochi accorgimenti la Birdy da piegata abbia ben poco da invidiare ad una Brompton, una Mezzo o una Ori.
Come ad esempio il montaggio del tendicatena applicato al movimento centrale per evitare "piccoli penzolamenti"
"Esempio Chain Tensioner di Pacific Cycles"
O anche l'utilizzo di sistemi alternativi per agevolarne il trasporto passivo (una sorta di "Eazy Wheels" però più "sofisticate").
"Esempio le Birdy Roller di WWorks"
Mentre invece in marcia sono le altre pieghevoli a doverle invidiare parecchio; certamente sono fondamentali la compattezza e la trasportabilità della bici da piegata, però sono anche importanti le prestazioni (per alcuni aspetti anche di più) e in questo senso credo la Birdy sia tra le migliori bici pieghevoli in circolazione.
 A tal proposito anche la misura dei cerchi da 18" ritengo sia un compromesso abbastanza azzeccato (inoltre esiste la possibilità di montare anche cerchi da 20" etc.)

Approfondimento sui modelli in commercio in Europa ed ulteriori informazioni sul sito di Riese & Müller

mercoledì 22 ottobre 2014

Kiffy - Triciclo Modulare con Telaio Separabile

Un altro progetto europeo, questa volta in arrivo dalla Francia, nato dalla collaborazione di Agence 360 del designer Patrick Jouffret (tra le sue creazioni il casco pieghevole Overade, le bici pieghevoli Mobiky etc.) con Norbert Peytour (NPinnovation).

Si tratta di un "triciclo modulare con telaio separabile" chiamato Kiffy:
Telaio monotubo in alluminio dalla linea classica e pulita, pneumatici da 18", freni a disco idraulici anteriori e contropedale posteriore. Previste due versioni, single speed e 2 marce (presumibilmente con Sram Automatix), trasmissione a catena o cinghia. 
Una volta separata la porte posteriore, quella anteriore può essere utilizzata tranquillamente come  trolley o carrello della spesa ed è dotata anche di cavalletto:
Abbiamo notato, osservando le foto reali ed il video che il piantone sterzo è pieghevole ed è molto simile a quello delle Dahon, anche la cerniera sembra la stessa;  inoltre il sistema anteriore "sospensione e doppia ruota" a noi è sembrato quello della spagnola Noomad Bike nella sua versione per bici pieghevoli.
Interessante anche il sistema utilizzato per il trasporto passivo, formato da un carrello a scomparsa azionabile rapidamente con il piede.
Il triciclo Kiffy in fase di parcheggio occupa lo spazio di 53cm x 57cm.
Dalle poche info tecniche sembra che sarà disponibile anche in versione non pieghevole.
Il peso dichiarato per la versione pieghevole 2 velocità è di 13kg.

Video promo:

Maggiori informazioni sul sito web di Kiffy

sabato 18 ottobre 2014

Vello Bike - Mini Velo con Triangolo Posteriore Ribaltabile

In questo post parleremo di un altro progetto interessante, 
Vello Bike,
 più che una bici pieghevole la definirei come una "mini velo con triangolo posteriore ribaltabile".
La marca offre tre modelli mini velo da 20" montate con componentistica di qualità e luci integrate;
 il telaio è un "multisize" in chromoly con triangolo posteriore ribaltabile in stile Brompton/Ori/Birdy etc.
 Fin qui niente di straordinario, a parte che le Vello Bike come novità utilizzano un ingegnoso sistema di blocco magnetico con elastomero/ammortizzatore integrato; ciò fa si che lo sblocco venga effettuato senza azionamento manuale ed il ribaltamento avvengano molto rapidamente.
Dettaglio del particolare sistema di aggancio del parafanghi pieghevole:
Questa soluzione innovativa evita che il parafanghi posteriore entri in contatto con il terreno in fase di ribaltamento, in pratica piegandosi viene diviso in due parti, permettendo così anche lo spostamento della bici sulla ruota posteriore anche con il triangolo posteriore ribaltato:

I tre modelli Vello Bike.
Vello Urbano:

 Vello Speedster:

Vello Rocky:

Video promo:

Ulteriori informazioni e schede tecniche su Vello Bike
Per saperne di più sulle mini velo visita la nostra sezione:  Mini Velo - Small Wheel Bicycles

mercoledì 15 ottobre 2014

Catalogo Ori Bikes 2015

Avevamo già accennato qualcosa rispetto ai nuovi modelli Ori Bikes per il 2015 in questo post:
  ORI Bikes New Models 2015 from Taipei International Cycle Show 2014 - First Photos 
parlammo delle Ori C8 Flag e Angel ed anche del nuovo modello in fibra di carbonio Surpaz CR1.1 Di2

Concludiamo mostrando anche le nuove colorazioni della Ori M10 Superlight Lime:
E della Ori M9 Urban Pink:

Catalogo completo Ori Bikes 2015:


Degno di nota ed interessante anche il modello da 20" con telaio in alluminio Ori AR20, che sostituisce il modello precedente AR18:

Fonte foto Ori Bikes
Ulteriori informazioni sulle bici pieghevoli con telaio senza cerniera Folding Bikes Hinge Free Frame

venerdì 10 ottobre 2014

Foto & Video - Barcelona - The Brompton Weekend 2014 - Brompton Spanish Championship 2014

Come promesso qualche tempo fa, ma con un po' di ritardo pubblichiamo un piccolo reportage dell'evento con qualche foto random tra le più significative (abbiamo anche altro materiale, ma poco tempo per caricarlo, magari prossimamente cercheremo di aggiornare il post...):
La griglia di partenza in stile Le Mans (forse per qualcuno è stato un po' complicato trovare la propria bici...)

La cavallerizza in Brompton rossa versione "minipony":
La campionessa "from Brazil":
La seconda classificata:
Ancora la nostra amazzone, terza classificata:
La premiazione della categoria femminile:
I trofei "mini Brompton":

E adesso il nostro video dell'evento:

Che dire, anche per noi spettatori è stata una bella esperienza, un fine settimana divertente all'insegna della bici pieghevole.

Alla prossima!!

mercoledì 8 ottobre 2014

Barcelona Cycle Challenge 2014

In questo post vorrei parlarvi di un'iniziativa in corso nella città di Barcellona (dal 26 settembre fino al 23 novembre), organizzata all'interno dell'agenda della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile.
Si tratta della seconda edizione del
Barcelona Cycle Challenge:
Un evento "competitivo" (una sorta di "competizione urbana a squadre")
 promosso dal comune di Barcellona;
scaricando la app gratuita dedicata (PlayToRide), il sistema raccoglierà le varie informazioni  (km percorsi, calorie bruciate, risparmio di CO2) mentre i ciclisti accumuleranno punti intercambiabili con vari premi, sconti etc.
A noi è sembrata un'iniziativa molto interessante, in quanto promuove la bici come mezzo di trasporto urbano quotidiano, sprona i barcellonesi a lasciare a casa l'auto e la moto cercando di ridurre il livello di inquinamento di Barcellona ed inoltre alla fine dell'evento come ricompensa saranno sorteggiati ulteriori premi (tra i tanti anche una bici pieghevole..) tra i partecipanti che avranno contributo con il maggior numero di chilometri, secondo varie categorie stabilite per quartiere, sesso e gruppo di età.

Interessanti anche i dati rilevati sui km effettuati con il servizio di bici pubbliche.

 Anche noi stiamo partecipando con la squadra del quartiere Eixample.

Video promo:

Maggiori info su:

lunedì 6 ottobre 2014

Catalogo Dahon 2015

Eccoci qua con il Dahon LookBook


ed il catalogo completo per il 2015:




 Prossimamente magari cercheremo di parlare dei modelli che ci sembrano più interessanti, come per esempio la Dahon Qix, la Vector etc.
Nel frattempo consigliamo anche la lettura dei nostri vecchi post dove anticipavamo le varie novità:

Dahon Curl i3 - Latest News

Finalmente sono arrivate notizie ufficiali da casa Dahon sulla nuova Curl;
 sul sito Dahon.com è presente la scheda tecnica del modello che sarà in commercio nel 2015,
 la Dahon Curl i3:


Secondo le vecchie schede tecniche, le varie indiscrezioni e anticipazioni della marca si parlava di una pieghevole da 18" in stile Birdy con pneumatici 40-355 18"x1,50", ci aspettavamo per lo meno qualcosa in stile Brompton 37-349 16"x1 3/8" invece sembra si tratti di una 40-305 16"x1,50" la scheda ufficiale infatti dichiara quest'ultima misura e le Schwalbe Marathon Racer.

 Per quanto riguarda la trasmissione il catalogo dichiara un IGH Shimano Nexus 3Speed con pignone da 16 denti  e guarnitura con corona da 46 denti, quindi davvero poco performante, un classico sviluppo metrico da passeggio (circa 2,63m, 3,59m, 4,90m).

Misure da piegata molto simile ad una Brompton: Larghezza 57cm  Altezza 56cm Profondità 30cm
 Peso dichiarato 11,8kg  

Telaio in alluminio con snodo e chiusura V-Clamp, forcella in alluminio, movimento centrale con cuscinetti sigillati, cerchi a doppia camera etc.
 A quanto pare il reggisella non è ammortizzato come molti pensavano, bensì  la struttura che si intravede serve soltanto per essere piegata in avanti per ottimizzare il piegamento ed occupare meno spazio "saddle stowed forward".

Considerazioni finali:
Sinceramente ci aspettavamo qualcosa in più, in quanto dopo tanta attesa avremmo gradito un nuovo modello, con nuova tecnologia di piegamento e disegno, invece  hanno tirato fuori un mix di tanti modelli già visti, in particolare troppo simile ad una Brompton ma senza migliorarne significativamente le caratteristiche (peso/misure da piegata) o le performance (con un Alfine 8Speed sarebbe stata molto più interessante).

Ulteriori info su questa bici pieghevole su: Dahon Curl 2015

mercoledì 1 ottobre 2014

Barcelona: Ronda Verda - Parco Fluviale del Besòs

Continuiamo le nostre pedalate esplorative nei dintorni di Barcellona;
 questa volta parliamo del percorso della Ronda Verda che attraversa il Parco Fluviale del fiume Besòs che collega il Frente Marítimo con il Parco di Collserola:
Avevamo accennato qualcosa su questo percorso in un post precedente:
 Barcelona: Ronda Verda - Frente Marítimo - Pont del Petroli
Si parte dalla foce del fiume Besòs e diciamo pure che il paesaggio non è dei migliori:
sul lato nord ancora le tre ciminiere dell'antica centrale termoelettrica a olio combustibile che speriamo sia finalmente in fase di demolizione.
Sul lato sud, invece troviamo la nuova centrale termoelettrica a gas, che sovrasta tutta l'area del parco del Forum, porto del Forum etc.
Il parco fluviale è stato ideato e creato anche per recuperare una zona abbastanza degradata, l'obiettivo principale sembra sia la rigenerazione ambientale del fiume;
la struttura del parco è abbastanza semplice: una pista ciclabile adiacente alla corsia per viandanti, rampe di ingresso e di uscita ed un grande spazio verde.
Il parco è dotato di un sistema di monitoraggio dello stato del fiume, pannelli informativi sul livello delle acque, allarme inondazioni e personale di vigilanza.
 Il percorso è quasi completamente pianeggiante ed asfaltato e misura circa 12km (qualche piccolo dislivello solo nella parte finale).
 Partendo da Barcellona (zona Forum) attraversiamo i comuni di St. Adrià del Besòs, Sta. Coloma de Gramenet fino a  Moncada i Reixac; lungo il percorso è possibile intraprendere l'itinerario del Parco Serralada de Marina.
Abbiamo effettuato il tragitto nel primo pomeriggio durante la settimana e lo abbiamo trovato quasi deserto, ideale per una sessione di allenamento o anche soltanto per fuggire un po' dal caos della città.

Mappa del percorso:

 Dettagli del tracciato:

Altre info su:
 Ronda Verda
Parco Fluviale Besòs
Barcelona: Ronda Verda - Itinerari Cicloturismo

Dettagli generali del percorso in bici:
Partendo dal centro di Barcellona via Frente Marítimo l'itinerario misura circa 55km (tra andata e ritorno). Si tratta di un percorso di difficoltà bassa, adatto a tutti (con qualsiasi tipo di bici), in quanto trascorre per la maggior parte su pista ciclabile in buone condizioni.

Buone pedalate;
alla prossima!